Forse ci siamo.. Airpod l’auto ad aria compressa in arrivo?

Qualche tempo fa ero stato molto scettico intorno alle notizie che davano per immediata l’uscita di un’auto ad aria compressa. Le notizie si susseguivano copiosamente, qualche foto di prototipi ma nessuno si sbilanciava sull’uscita di mercato. Si chiama Airpod, è una biposto e raggiunge gli 85 Kmh e 100km di autonomia, alimentata interamente da una batteria e da un compressore ad aria compressa costerà 7.500€ e sarà disponibile tra circa 3mesi. Ideata da Guy Negre (ex ingegnere della Fomula 1) sarà prodotta a Bolotana (Nu) da Airmobility, società costituita da coraggiosi sardi.

L’auto come si evince in foto avrà un design estremamente accattivante (le forme delle auto nei film di fantascienza sono sempre più vicine) e sarà disponibile in 2 motorizzazioni: una da 7Kw (necessaria patente b) ed una più piccola da 4Kw (necessaria patente a) che raggiunge i 45 Kmh rispetto agli 85 della sorella maggiore.

L’auto entrerà sul mercato con un modello base dal costo di 7.500 euro, destinata all’esclusivo trasporto di  passeggeri. L’azienda dichiara un conumo di 4 euro  percorrere 100 km alla velocità massima di 80 kmh. Il rifornimento di aria compressa può avvenire tramite stazioni abilitate  o anche con una presa di corrente domestica da almeno 10kw (3,5 ore di attesa per un pieno). La vettura pesa 280 kg ed è realizzata in materiale composito di fibra di vetro e resina poliestere. Airmobility ha annunciato ulteriori test su altri materiali capaci di renderla maggiormente resistente agli urti e quindi ancora più sicura.

 

 

< Previous Article
About the Author

Imprenditore e fondatore di Ethic Capital S.r.l. e dello start up brand Medex nell'ambito di circuiti di credito commerciale in Calabria. Nato a Reggio Calabria il 10/7/1975. Questo è un blog indipendente, dove Francesco Agostino e gli altri autori esprimono un loro pensiero su temi di Economia, Politica, Start-up, Innovazione e soprattutto Moneta Complementare, liberi da ogni ideologia politica.